www.arcoiris-onlus.it
 

 

INIZIATIVE
STATUTO 2019
News
5 per mille ad Arcoiris
Biglietti Lotteria
CONTRIBUTI PUBBLICI
Chi siamo
   Chi siamo
   Cosa facciamo
   Dove operiamo
   I nostri referenti
I progetti
   I progetti in corso
   I progetti realizzati
Se vuoi aiutarci
   Diventa socio
   Adotta a distanza
   Partecipa di persona
   Versa sul c/corrente
Biglietti di Auguri
FOTO
Links
Contattaci

Aggiungi ai preferiti




    Home > I progetti > I progetti realizzati
 

Casa di accoglienza Arcoiris - La storia
Spedite questo articolo ai Vostri amicistampa
E' il primo progetto di Arcoiris, iniziato nel corso degli anni '80 a Itamaraju, a favore di un gruppo di bambini abbandonati.

Dopo aver aiutato per un periodo una famiglia generosa (Giulia e Mauro) che ospitava una quindicina di bambini soli in una vecchia casa, Arcoiris - nel frattempo costituitasi ufficialmente (1989) - ha costruito una casa totalmente nuova, più grande, ben attrezzata, all'interno di un grande spazio con del verde, insieme a due depositi per l’acqua collegati ad una sorgente.
Dall’autunno del ‘92 al ‘98 il centro Arcoiris del rione Corujao si é reso economicamente indipendente, grazie alla collaborazione di persone del posto, di autorità locali e allo sfruttamento di un orto che produceva frutta e verdura.

Successivamente, terreno e casa sono stati donati al comune di Itamaraju col vincolo di proseguire il lavoro in favore dei bambini. Su parte del terreno, il comune ha anche costruito una scuola elementare frequentata dai bambini del centro di accoglienza e del rione.
Alla fine degli anni '90, abbiamo avviato nella struttura un nuovo importante progetto, in collaborazione con il Comune di Itamaraju e il Tribunale dei minori, finalizzato ad accogliere e far crescere non solo bambini di strada abbandonati, ma anche ragazzi con pendenze penali, progetto proseguito positivamente fino ai nostri giorni.

Da fine anni '90 la nostra associazione ha ripreso a inviare regolarmente sussidi mensili per la gestione della casa, per le spese di sostentamento dei bambini e per coprire i costi degli stipendi del personale (ricordiamo che i bambini e i ragazzi dormono e vivono lì, pertanto é necessario provvedere anche ai turni di notte).

Tra il 2001 e il 2004, la struttura non ha avuto alcun aiuto dal Comune e ci siamo trovati a carico tutte le spese di gestione, il che ha creato non poche difficoltà. Siamo comunque riusciti a migliorare la situazione, permettendo ai bambini e ai ragazzi di vivere bene e di avere l'alimentazione, l'istruzione e le attività ricreative adeguate. Abbiamo anche realizzato un nuovo grande pozzo per fornire di acqua potabile sia la casa che la scuola professionale costruita nelle vicinanze.

Dal 2005 con la nuova amministrazione comunale possiamo contare sulla collaborazione del comune e dare un servizio più qualificato.


Per conoscere l'attività attuale, vedere "Progetti in corso".


Se vuoi vedere altre foto del centro, clicca qui: Casa di accoglienza Arcoiris - Le foto
  

















 

www.arcoiris-onlus.it     

^top

 
 
 
    Arcoiris-onlus.it�2021 -- chk_sum: 0.02|ob_gz
2109